Orti Sociali

Il Progetto Orti Sociali nasce all’interno del Progetto WIN, in sinergia con l’Asl 11 ed il Comune di Empoli, come corso di formazione all’agricoltura. Grazie all’apporto del Comune di Empoli, che ci ha concesso 4 lotti di terra del “Giardino Sociale” in area Ponzano, abbiamo potuto iniziare un percorso formativo volto all’acquisizione di competenze nel settore dell’agricoltura. L’iniziativa è rivolta a persone selezionate all’ nterno del Progetto WIN bisognose di qualificazione professionale e prevede l’inserimento, da parte dell’ASL 11, in tirocinio socioassistenziale. Ciò comporta anche una piccola retribuzione come sostegno alla persona. Ad oggi, 20.01.2016, le persone attive sugli orti sono 4.

L’attività agli orti di Ponzano è iniziata il 27 luglio 2015 sotto la supervisione tecnica e il tutoraggio degli agronomi Sandro Schiavetti e Nicola Continanza.

Gli orti presi in consegna erano incolti e ricoperti da erbe spontanee.

Prima fase di lavorazione degli orti.

  1. prima pulitura dalle erbe spontanee dei 4 orti con decespugliatori e della parte esterna agli orti con macchina tagliaerba,
  2. carico di compost al centro di raccolta Publiambiente di via del Castelluccio a Empoli con camioncino,
  3. spandimento del compost nei primi due orti,
  4. lavorazione del terreno con motocoltivatore e fresa nei primi due orti,
  5. concimazione organica, con pellettato completo, dei primi due orti,
  6. piantumazione dei primi due orti per periodo autunno vernino,
  7. messa in opera della rete di protezione sotto i cancelli.
In questa prima fase di lavori è stata necessaria la presenza di entrambi i tecnici Schiavetti e Continanza e l’utilizzo di loro attrezzature e mezzi di lavoro.
Seconda fase di lavorazione degli orti.
  1. annaffiatura degli orti,
  2. scerbatura degli orti,
  3. piantumazione di fiori,
  4. approfondimento sulle lavorazioni del terreno,
  5. approfondimento sulla stagionalità degli ortaggi,
  6. approfondimento sulla stagionalità dei trapianti.

In questa seconda fase di lavori è stato presente un solo tecnico a lezione e sono state utilizzate attrezzature e mezzi di Schiavetti e Continanza.

Da ottobre è cominciata la raccolta dei prodotti che avevamo piantato: cavoli vari, insalate varie, finocchi. In questo modo i ragazzi hanno potuto vedere come si raccoglie e come si lascia il terreno subito dopo la raccolta. I prodotti sono stati regalati ai ragazzi che li hanno portati a casa per far vedere il risultato delle loro fatiche. Con il rimanente sono state fatte delle cassette di verdura mista date poi ad amici e conoscenti, i quali in cambio hanno spontaneamente offerto un piccolo contributo come riconoscimento del valore dell’attività all’Associazione VNP. Il contributo è stato impiegato per l’acquisto di altre piante.

Terza fase di lavorazione degli orti.

Nel mese di dicembre si è iniziata la sistemazione del terzo e quarto orto. Gli orti sono stati lavorati con motocoltivatore e fresa, sono stati concimati con concimazione organica e ricoperti con la rete di protezione. I ragazzi hanno piantato nel primo orto baccelli e capi di aglio. Gli agronomi hanno impartito lezioni teoriche durante le giornate di pioggia. Gli argomenti trattati vertevano sulla piantagione in relazione alle fasi lunari e sulle varie tecniche di piantumazione. Il mese di dicembre gli orti sono stati chiusi per le vacanze natalizie. Purtroppo al rientro a gennaio le piogge insistenti non hanno ad oggi dato modo di poter iniziare le attività, a causa del terreno ancora bagnato. L’attività ripartirà appena il terreno e il tempo lo renderanno possibile.

12208460_961465007281706_7781594253265942361_n

 

Be the first to comment on "Orti Sociali"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*